Mercoledì 20 Settembre 2017

 

logo Ciclismo

Memorial Riccardo Quintarelli - 8 i titoli nazionali ASPMI assegnati.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’ASD Team Bike Palombara Sabina e l’ARVU EUROPEA Roma, concomitante con la Marathon dei Monti Lucretili oltrechè prova valida quale quarta prova del circuito MTB denominato “ Marathon Lazio”.

54 i km con 1600 metri di dislivello resi particolarmente impegnativi dati il gran caldo e  la morfologia del terreno.
Il percorso - Dopo un breve trasferimento su asfalto che porta i bikers da Palombara Sabina a Stazzano inizia una salita di circa 5 km - denominata “Matano” - che conduce nei pressi del paese di Monteflavio. Dopo un breve tratto di asfalto svolta a sinistra con il percorso che prosegue su un fondo di pietre e sassotti vari per arrivare alla “strada romana”. Tratto alquanto difficile da percorrere prima in salita e poi in discesa dato il fondo che tra pietra e pietra si fa sempre più alto.
Raggiunto Montorio in un susseguirsi di strappi più o meno duri il percorso risale verso la pineta di Monteflavio, luogo incantevole con il suo bel panorama.
Il percorso continua all’interno dell’anello dei monti Lucretili, prosegue su di un crinale che porta ad attraversare a piedi un piccolo fosso, poi ancora a salire con terreno reso particolarmente smosso dalle innumerevoli pietre.
Ancora un tratto da percorrere piedi a terra prima di raggiungere il casale “De Amicis” per proseguire “in picchiata” verso il “Matano”. A seguire discesa verso il paese di Moricone per poi tornare a salire con altri strappi addirittura cementati, realizzati ad uso dei pochi veicoli circolanti che raggiungono i vari terreni adibiti alla coltivazione degli ulivi.
Un breve tratto tra alte rocce con ancora bici alla mano per poi rituffarsi nuovamente in discesa verso il paese di Palombara Sabina ed arrivare al meritato traguardo.
La vittoria assoluta è andata a Luciano Quintarelli categoria M7  (G.S. Roma Capitale).
Altre maglie e conseguenti relativi titoli a Luigi Panico cat. M2 (G.S. Albano Laziale);  Massimiliano Lenta  cat. M3  (G.S. Torino); Antonio Bastino  cat. M4 (G.S. Milano); Stefano Cresta  cat. M5 (G.S. Terni); Roberto Laghi cat. M6 (G.S. Torino);  Gaetano Negri cat. M8 (G.S. Milano); Germana Squazzini cat. Master W2 (G.S. Terni).
Il Memorial Riccardo Quintarelli vede la vittoria del papà Luciano, secondo posto per Antonino Bastino, buon terzo Luigi Panico.
Il 4° Trofeo Comandi se lo aggiudica con il punteggio 55 il G.S. Milano (Bastino/ Falletta/Negri); secondo G.S. Terni (Cresta/Squazzini); terzo G.S.Torino (Lenta/Laghi).
ASPMI ringrazia la ASD Team Bike Palombara Sabina per la riuscita della manifestazione.

Trofei Premiazione Mountainbike

1 Premiazione Mountainbike

2 Premiazione Mountainbike

3 Premiazione Mountainbike

Non si smette di pedalare quando si invecchia.......

Si invecchia quando si smette di pedalare
 
 (John Hovard)

 

Stampa